Sommario

Cosa c'è dentro Casa Batllò | Arte, architettura, design

Barcelona

Casa Batllo è un'opera d'arte architettonica unica nel suo genere. La struttura è uno sfoggio di immaginazione, creatività e grande tecnica: Casa Batllo è stata dichiarata Sito Patrimonio dell'UNESCO. Continua a leggere questa pagina per saperne di più sullo stile architettonico e la storia di questo edificio.

Chi ha progettato Casa Batllo?

Antoni Gaudi era un architetto di Barcellona e uno de più grandi rappresentanti del modernismo catalano. Il lavoro di Gaudi è stato influenzato dalle cose di cui era appassionato, pertanto in tutte le sue opere troverai motivi ispirati alle forme naturali natura e temi religiosi. La maggior parte dei suoi lavori si trova a Barcellona, tra cui il suo capolavoro celebrato a livello mondiale, la Sagrada Familia. Tra il 1984 e il 2005, 7 delle sue opere, inclusa Casa Batllo, sono state dichiarate Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO.

A Gaudi fu chiesto da Joseph Battlo, il nuovo proprietario, di ristrutturare la casa seguendo le sue ispirazioni senza limiti creativi. Gaudi rinnovò Casa Batllo tra il 1904 e il 1906.

Cosa c'è dentro Casa Batllo?

Interno di Casa Batllo - Ingresso

La sala d'ingresso 

Prima di entrare nella residenza privata della famiglia Batlló, troverai un ingresso comune al piano terra. Dopo aver ammirato i motivi geometrici influenzati dalla vita marina entrando nell'atrio, la prima tappa della casa, ti troverai trasportato in un ambiente subacqueo. Qui troverai lucernari che ricordano i gusci delle tartarughe, pareti a volta con forme curve e una scala di legno. La ringhiera intagliata della scala è fatta di legno duro e somiglia alla spina dorsale di un animale.

All'interno di Casa Batllo - Sala Nobile

Piano nobile e Museo

Il piano nobile è dove Josep Batllo ha soggiornato con la sua famiglia fino alla sua morte. È il piano principale dell'edificio con un'area di oltre 700 metri quadrati. Il piano nobile dispone di un atrio privato, una sala da pranzo e uno spazio privato per le coppie e uno studio. Qui troverai un camino a forma di fungo. Da qui, si verrà condotti al soggiorno della casa, e una grande finestra panoramica ti porterà alla galleria sul Paseo de Gracia. Nel 2002, questa parte di Casa Batllo è stata aperta come museo ad accesso pubblico.

Interno di Casa Battlo - Patio delle luci

Patio delle luci

Per Gaudì la luce mediterranea rappresentava il tipo di luce perfetta per illuminare un edificio. In tutta la casa, dal piano nobile all'attico, la luce naturale viene sfruttata in modo strategico per illuminare ogni angolo. I doppi patii sono cruciali per raggiungere questo obiettivo. I patii hanno pareti rivestite con pezzi di ceramica e vetro in diverse tonalità di blu, con le tonalità più scure in alto e la più chiara in basso. Questo, insieme alle finestre di diverse dimensioni, assicura che la luce entri in modo uniforme. Quando ti trovi in fondo al cortile, noterai un tono di blu che ti fa sentire come se fossi sott'acqua. Al centro del patio troverai una macchina ascensore in legno che viene utilizzata ancora oggi.

Giardino interno di Casa Batllo

Giardino interno 

La sala da pranzo privata della famiglia Batlló, situata nel centro del Piano Nobile, conduce ad un esclusivo cortile posteriore. Gaudì rinnovò la facciata posteriore per aggiungere balconi ondulati e ringhiere di ferro. Questo giardino, progettato esclusivamente per l'uso della famiglia Batllo, era un luogo per rilassarsi, specialmente durante le ore pomeridiane. Troverai qui un altro esempio delle tecniche di utilizzo del trecandis tipiche di Gaudì. Troverai vasi di fiori e aiuole ricoperte di tessere di mosaico. Troverai anche un muro curvo sul retro con vasi intarsiati progettato per sembrare un giardino pensile.

Interno di Casa Batllo - soffitta

La soffitta

Costruita intorno al Patio delle Luci, questa parte della casa era un tempo utilizzata dalla servitù per servizi come la lavanderia. La caratteristica architettonica principale del loft è la sua influenza mediterranea. L'uso del bianco è abbastanza unico in questa parte dell'edificio. Questo spazio è uno dei migliori esempi di come il design e la funzionalità si uniscono per creare qualcosa di unico. La soffitta consiste anche in una serie di 60 archi che sono posizionati l'uno contrapposto all'altro in modo tale da assomigliare alla gabbia toracica di un animale.

Interno di Casa Batllo - Tetto

Il tetto

Casa Batllo è nota per essere una sezione particolare ed eccentrica della casa, la sezione dove Gaudi porta l'edificio completamente fuori dal regno dell'architettura standard. Il design a forma di drago del tetto è uno spettacolo per gli occhi. Questa struttura lavora in collaborazione con la struttura della cassa toracica del loft per dare la forma scheletrica completa di un animale. L'aspetto esterno dell'animale è stato reso utilizzando piastrelle di ceramica colorate per creare somiglianze alle squame di pesce.

Gaudi non scese a compromessi sull'estetica mentre progettava gli interni della casa. L'architetto ha dedicato lo stesso livello di attenzione ai tutti i dettagli mentre creava gli interni utilizzando ferro battuto, legno, vetro colorato, piastrelle in ceramica e ornamenti in pietra. Se i motivi marini dominano gli esterni della struttura, i motivi floreali prendono il sopravvento per impreziosire gli interni.

Dettagli su Casa Batllo >

La facciata

Un gioco di luci e colori, la facciata è stata creata utilizzando materiali riciclati, pietra, vetro e ceramica. Troverai temi ispirati al mare in tutta la facciata.

Casa Batllo Barcellona - Facciata

Asimmetria

La facciata esterna della casa segue lo stesso principio di asimmetria che si può osservare in tutta la casa. La facciata è quindi un preludio a ciò ai motivi geometrici trovabili nel resto della casa. Il piano terra inferiore, il piano principale e le gallerie del primo piano, realizzati in pietra arenaria di Montjuic, presentano linee ondulate. Al piano terra, nella Sala Nobile e al primo piano, troverai sottili colonne di pietra che ricordano la forma delle ossa. La parte centrale è multicolore e presenta balconi sospesi. Le ringhiere dei balconi, fatte di ghisa fissata a due punti di ancoraggio, sembrano maschere. Al Piano Nobile, vedrai un'enorme galleria che si affaccia su Paseo de Gracia e grandi finestre di forma ovale.

Interno di Casa Batllo - Facciata

Trencadis

Trencadis è il nome della tecnica che Gaudi usava per creare mosaici di piastrelle come quelli che si possono trovare anche al Parco Guell. Tra i balconi e le strutture delle finestre, il colore del mosaico varia, con il blu e il verde, chiaramente ispirati ai colori del mare. La casa è sormontata da un tetto dove il mosaico ricrea dele forme che sembrano le squame di un pesce, con sfumature di rosa e verde acqua. All'interno del tetto, troverai toni più caldi di bianco, giallo, arancione e rosso. Le piastrelle verdi e blu ritornano alla chiusura del tetto, questa volta, evocando l'immagine della schiena di un drago. Una croce con quattro braccia che puntano a nord, sud, est e ovest si alza anche dalla torre del tetto.

Casa Batllo facciata

Interpretazioni

È naturale che nel corso degli anni la gente abbia cercato di interpretare le varie scelte artistiche riscontrabili osservano la facciata. Si crede che la croce rappresenti la croce usata da San Giorgio, il santo patrono della Catalogna, per uccidere un drago e salvare la gente dall'animale. Le colonne a forma di osso si crede che commemorino le sue vittime. Questa interpretazione è probabilmente il motivo per cui Casa Batlló è stata soprannominata la casa delle ossa o la casa del drago. Altre interpretazioni vedono la facciata come un paesaggio acquatico che richiama le forme de 'Le Ninfee' di Monet, come risultato del rivestimento colorato di smalto ceramico e frammenti di vetro rotto.

Progetto e stile architettonico

Casa Batllo è uno dei migliori esempi del Modernismo o Art Nouveau. Gaudì, a cui era stato chiesto di creare qualcosa briglie creative, rispose alla richiesta di Batllo creando Casa Batllo. È conosciuta localmente come Casa dels Ossos o la Casa delle Ossa. Le ragioni del nome appaiono chiare una volta che si visita l'edificio.

Il linguaggio architettonico primario dell'edificio è l'asimmetria, caratterizzata dalle finestre ovali e da opere di poetra scolpita al piano terra.




Acquista i biglietti per Casa Batllo

Architettura Casa Battlo - Domande Frequenti

D. Cosa c'è dentro Casa Batllo?

R. All'interno di Casa Batllo si può vedere il genio artistico di Gaudì, l'architetto che ha progettato l'edificio traendo ispirazione dalle forme della natura. Potrai vedere l'ingresso, il patio delle luci, la Sala Nobile dove viveva la famiglia Batllo, il giardino interno, il loft che veniva usato dalla servitù e soprattutto il tetto.

D. I miei biglietti per Casa Batllo danno accesso agli interni della casa?

R. Sì, è possibile visitare l'intera Casa Batllo con i tuoi biglietti per Casa Batllo.

D. Chi ha progettato Casa Batllo?

R. Casa Battlo fu progettata da Antoni Gaudi.

D. Qual è lo stile architettonico di Casa Batllo?

R. Casa Batllo è progettata nello stile del Modernismo o Art Nouveau.

D. Di che materiale è fatta Casa Batllo?

R. Gaudì utilizzò materiali riciclati, pietre, metallo, legno, ceramica, ferro battuto e vetro per creare Casa Batllo.

D. Vale la pena visitare Casa Batllo?

R. Senza dubbio, la facciata è la parte più suggestiva di Casa Batllo. Visitare questo capolavoro è una tappa obbligata. Dalle finestre di vetro colorato, il patio di luci al camino a forma di fungo e il tetto che assomiglia a un drago, c'è molto da vedere a Casa Battlo.

D. Dove si trova Casa Batllo?

R. Casa Batllo si trova in Passeig de Gràcia, 43, 08007 Barcellona, España.

D. Quando è stata costruita Casa Batllo?

R. Anche se l'edificio originale fu costruito nel 1877 da Emilio Sala Cortés. Fu ristrutturato da Antoni Gaudi tra il 1904 e il 1906.

D. Il tour di Casa Batllo è accessibile in questo momento?

R. Sì, Casa Batllo ha aperto le sue porte al pubblico il 1° luglio 2021, e da allora organizza visite guidate.

D. I biglietti per la Casa Batllo sono disponibili online?

R. Sì, i biglietti per Casa Batllo sono disponibili online. Puoi comprarli qui.

D. Cosa rende Casa Batllo un esempio mirabile di Art Nouveau?

R. L'Art Nouveau è nota per le sue linee asimmetriche che prendono ispirazione dalla forma di steli e boccioli di fiori e altri oggetti naturali delicati e sinuosi.

R. Gaudì si è ispirato al mondo marino e al mare Mediterraneo per le geometrie da utilizzare per la ristrutturazione . Molti credono che abbia anche preso in prestito idee dai dipinti di Monet e dalla Leggenda di San Giorgio.